.

.

mercoledì 22 giugno 2011

Recensione: Delirio di una notte di mezza estate

                          Delirio di una notte di mezza estate 
                                             di David Safier




        "Ti comparerò dunque a giornata d'estate?
                          Tu sei ben più leggiadro e meglio temperato:
           Ruvidi venti sferzano i soavi boccioli di maggio
                          E il termine d'estate troppo ha breve durata;
           Troppo ardente talvolta splende l'occhio del cielo,
                          E sovente velato è il suo aureo sembiante,
           E ogni bellezza alla fine decade dal suo stato,
                         Spoglia dal caso, o dal mutevole corso di natura:
           Ma la tua eterna estate non potrà mai svanire
                        Né perdere il possesso delle tue bellezze,
           Né la Morte vantarsi di averti nell'ombra sua,
                        Poiché tu crescerai nel tempo in versi eterni.
           Sin che respireranno uomini, e occhi vedranno
                        Di altrettanto vivranno queste rime, se a te daranno vita."




Buongiorno ragazzi! Ho terminato da qualche giorno un romanzo che ho amato veramente tanto. Conoscevo l'autore perchè sentito nominare ma non avevo letto nulla di suo. Quando ho visto in libreria Delirio di una notte di mezza estate ho dovuto assolutamente acquistarlo essendo Sogno di una notte di mezza estate uno dei miei libri preferiti in assoluto. La trama era forse non nuovissima eppure no me ne importava.


Premetto che non c'entra nulla con la celebre opera di Shakespeare e devo dire che va benissimo! Non leggevo un libro così divertente ma allo stesso tempo coinvolgente da molto. Mi ha permesso di prendermi una pausa da tutto e da tutti prendendomi così tanto da terminarlo in poche ore. 


Inizialmente ci troviamo nei giorni nostri con Rosa, un personaggio per cui impazzirete, e i suoi problemi d'amore e di...alcool! Sì perchè per un piccolo cedimento da parte sua Jan, il suo ragazzo l'ha lasciata e nonostante sia passato un pò di tempo lei ci pensa ancora ma lui ha voltato pagina e convolerà a nozze. Lei è disperata, per lei Jan è l'uomo perfetto, l'amore della sua vita e bla bla bla...


Per fortuna c'è Holgi, il suo migliore amico gay, a farla ragionare e proprio grazie ad un suo suggerimento la nostra cara Rosa conoscerà il mago Prospero.  Il mago la aiuterà ad effettuare una regressione per comprendere il senso del vero amore. La cosa va a buon fine solo che si ritrova nel corpo di un uomo che sta per essere infilzato in quel preciso momento e il soggetto in questione è...udite udite...William Shakespeare! In questo modo ci ritroveremo nel passato, tra duelli e bordelli ma la cosa diversa dalle solite regressioni di cui si legge o si vede nei film è che Rosa si impossesserà del corpo del drammaturgo ma potrà comunicare con lui poichè sente la sua voce dall'interno.


Non voglio svelarvi nulla perchè merita di essere letto e preparatevi a scene esilaranti che vi faranno ridere da soli. Già la copertina ispira simpatia! Comunque la scrittura è veramente scorrevole e fluida e i personaggi ben caratterizzati ma soprattutto così diversi tra loro e ben studiati da sembrare persone reali.


Non smetterò mai di consigliarvi questo libro...E voi che ne pensate?










Giada

4 commenti:

Franci ha detto...

Anch'io ho postato proprio ieri sul mio blog www.francilettricesognatrice.blogspot.com la recensione di questo libro,anche secondo me molto bello e divertente! Io ho trovato molto belli anche gli altri 2 suoi libri,e mi è piaciuto soprattutto L'orribile attesa del giudizio universale,del quale puoi trovare la recensione sempre sul mio blog.....

saetta9 ha detto...

Franci io ora che l'ho scoperto non lo lascio più :) Mi sono procurata per ora L'orribile karma della formica che leggerò al più presto...Anche se risultare più bello di questo libro mi sembra un'impresa ardua :)

Franci ha detto...

Hihi,lo so è davvero un bravo autore:)
Cmq vedrai che se leggerai poi anche l'Orribile attesa del giudizio universale,diventerà lui il tuo preferito fra i tre.
Poi mi farai sapere...intanto aspetterò di sentire che cosa ne penserai del primo:)

saetta9 ha detto...

Franci seguirò il tuo consiglio e ti farò sapere! :)

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...