.

.

lunedì 1 agosto 2011

Recensione: L'estate dei fantasmi

                                     L'estate dei fantasmi
                                       di Sandra Mitchell



Buonasera ragazzi! Ho da qualche giorno terminato questo libro e finalmente ne posto la recensione. La trama è molto semplice: ci troviamo nella noiosa cittadina dell'Ondine dove non succede mai nulla e da cui tutti sperano, una volta compiuti 16 anni di poter scappare. In una calda estate, però, tre ragazzini, iniziano ad indagare su un mistero avvenuto svariati anni prima e mai risolto. Tutti i giornali ne parlavano intitolandolo "il caso del giovane Elijah Landry", del ragazzo non fu mai trovato il corpo e molte supposizioni furono fatte da un annegamento nel lago a una semplice fuga. 


I tre ragazzini vivono un'inquietante esperienza fatta di strani rumori, oggetti spostati e una voce che può sentire solo una dei tre, Iris. Sembra che il fantasma appartenga in un certo senso proprio a lei cosa che infastidisce profondamente Colette, la migliore amica, la quale non può fare a meno di stare al centro dell'attenzione. I tre scopriranno che dietro ad un mistero apparente si rivela una verità molto diversa e che fa riflettere.


Un libro che scorre molto velocemente e che si legge in un paio d'ore ma che nel chiuderlo si capisce che non è solo un romanzo per ragazzini ma qualcosa di più profondo. Non mancano di certo momenti di suspance che ricordano "I Piccoli Brividi" di un tempo e il finale non è scontato come sembra...Buona lettura!






Giada

2 commenti:

Franci ha detto...

E' vero il finale non è per niente scontato! Anche a me è piaciuto molto perchè è molto scorrevole e piacevole da leggere :)

Stefania ha detto...

Io non vado molto d'accordo con i libri che parlano di fantasmi... Però potrei sempre cambiare idea.. sperando che non mi impressioni troppo!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...