.

.

sabato 1 ottobre 2011

In libreria Le quattro cose ultime di Paul Hoffman

E' uscito in libreria il seguito de La mano sinistra di Dio...L'avete letto?



Titolo: Le quattro cose ultime
Autrice: Paul Hoffman  
Casa editrice: Nord
Pagine: 450
Prezzo: € 19,60
Uscita: 29 settembre 

Trama: Per dieci anni ha vissuto nel Santuario dei Redentori. Per dieci anni ha patito la fame e il freddo. Per dieci anni ha subito terribili punizioni e atroci torture. E, per tutto quel tempo, ha avuto un unico obiettivo: fuggire.
E ci è riuscito.
Eppure, dopo aver conosciuto il mondo al di fuori del Santuario - un mondo in cui l’amicizia si è rivelata una trappola e l’amore si è trasformato in una menzogna -, Cale è tornato, pronto a obbedire al proprio destino: diventare la Mano Sinistra di Dio e redimere i peccati dell’umanità.
Annientandola.
Investito di un potere pressoché assoluto, Cale arruola i detenuti del Purgatorio, le carceri del Santuario dove sono rinchiusi i nemici dell’Unica Vera Fede, e li invia subito in battaglia: decine, centinaia, migliaia di uomini mandati consapevolmente al massacro come monito per il resto dell’esercito. Per i Redentori, è la prova della sua risolutezza e il primo passo verso la vittoria finale. Per lui, invece, è il primo passo verso la vendetta. Sotto quella maschera di spietata ferocia, infatti, Cale nasconde una tempesta di emozioni contrastanti. Proprio lui che ha imparato a non provare benevolenza o rimorso, paura o pietà, è in realtà lacerato da sentimenti così impetuosi da sfuggire persino al controllo dei Redentori.
Sentimenti che lo costringeranno a fare una scelta.
Perché lui è l’Angelo della Morte.
Lui è la Mano Sinistra di Dio.
Ma, forse, la sua strada deve essere ancora tracciata...

Paul Hoffman ha passato gran parte della sua infanzia in giro per il mondo, assistendo alle spericolate evoluzioni del padre, un pioniere del paracadutismo acrobatico. È comunque riuscito a laurearsi in Letteratura inglese al New College di Oxford, diventando poi un affermato sceneggiatore cinematografico. Ha esordito nella narrativa con La Mano Sinistra di Dio, definito dal Bookseller «uno degli eventi editoriali del 2010» 


Hanno detto de LA MANO SINISTRA DI DIO:
(un esordio da oltre 50.000 copie vendute in Italia)


La stampa italiana su La Mano Sinistra di Dio

«Un lavoro sospeso tra realtà e fantasia, mistero e suspense, bene e male.»
Il Sole-24 Ore

«Un buon libro si riconosce dal potere che ha di farci dimenticare di essere qui, con un libro in mano. È il caso della Mano Sinistra di Dio
La Stampa

«Un erede dark per Harry Potter.»
Il Secolo XIX

«Un’avventura gotica, per stomaci forti.»
A

Nessun commento:

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...