.

.

domenica 13 novembre 2011

Recensione Ho il tuo numero di Sophie Kinsella

TramaCosa accade se ti scippano il telefonino e tutta la tua vita è lì dentro? Ti senti persa, naturalmente. È quello che capita a Poppy, una scombinata fisioterapista prossima alle nozze con un affascinante docente universitario. Proprio quando il telefono le serve per una faccenda a dir poco urgente! Perché tra le altre cose, nel bel mezzo di una festa con le amiche ha appena perso il suo prezioso anello di fidanzamento, uno smeraldo come non ne ha mai visti nella sua intera esistenza. Poppy è nel panico, e mentre cerca affannosamente l'anello perduto cosa vede in un cestino dei rifiuti? Un cellulare nuovo di zecca che sembra aspettare proprio lei. È un attimo. Ed è suo. Non può permettersi il lusso di rimanere scollegata, non in questo momento. Ma di chi è quel telefono? E a cosa si riferiscono gli strani messaggi che riceve? Poppy non ha il tempo di farsi troppe domande. Ha un anello da ritrovare, un matrimonio da organizzare e qualche cosuccia in sospeso con i suoi futuri suoceri. Ma non sa che quel telefono e lo sconosciuto con cui si troverà a condividerlo le metteranno a soqquadro la vita...


Sophie Kinsella:
(pseudonimo di Madeleine Wickham, Londra, 1969), prima di diventare una scrittrice di successo, è stata una giornalista economica. Per Mondadori ha pubblicato la serie I love shopping , diventata in breve tempo un bestseller sia in Italia che all'estero, Sai tenere un segreto?(2003), La regina della casa (2005), Ti ricordi di me? (2008) e La ragazza fantasma (2009). Con il suo vero nome, Madeleine Wickham, ha pubblicato La signora dei funerali (2008) e La compagna di scuola (2010). Nel 2009 ha vinto il Glamour Women Of The Year Award come migliore scrittrice dell'anno. Vive a Londra con il marito e quattro figli.






Recensione:


E' inutile se c'è una scrittrice che riesce a non deludermi mai e a risollevarmi il morale facendomi fare delle grasse risate senza mai scendere nel volgare è proprio lei, la signora del chick-lit: Sophie Kinsella! Se non avete letto nulla di suo per favore seguite il mio consiglio rimediate al più presto non sapete cosa vi state perdendo!"Ho il tuo numero" si presenta come un romanzo che ci pone una realtà: e se perdessimo il nostro cellulare cosa faremmo? Come reagiremmo? Nel mondo ormai dove la tecnologia ne fa da padrona sarebbe una catastrofe (tranne forse per il mio prof. di filosofia del liceo il quale non aveva neanche un pc...mah!)!!


Proprio questo succede a Poppy, protagonista del romanzo, la quale però ha così fortuna da riuscire a trovarne uno in un cestino (cosa che succede 99 volte su 100, io ne trovo uno al giorno!) e invece di restituirlo se ne appropria. Questo le permetterà di entrare in contatto, tramite uno scambio di email, con Sam uomo d'affari, freddo e distaccato, praticamente il suo opposto. La nostra cara Poppy è anche alle prese con il suo imminente matrimonio con Magnus, famoso, ricco e affascinante. Sposare Magnus però vuol dire sposare anche la sua famiglia la quale non ha molta simpatia per la nostra eroina. 


Non dirò altro della trama per non rovinarvi la lettura. Il finale di certo non è inaspettato ma se ci si approccia a questo genere quello che si vuole è proprio una conclusione alla vissero tutti felici e contenti, no?! Quello che la Kinsella riesce a fare in ogni suo libro è costruire un personaggio teneramente impacciata e alle volte anche odiosetta ma che si ama incondizionatamente. Le situazioni che si trova ad affrontare la protagonista sono quasi sempre assurde e divertenti che trascinano il lettore a girare la pagina successiva aspettandosi un colpo di scena che, puntualmente,  c'è sempre.


Ho letto questo libro in due giorni e arrivata all'ultima pagina rimpiangevo di averlo terminato! Ora quanto attenderemo per leggere qualcos'altro di suo? Spero non molto perchè ne sono dipendente!

Nessun commento:

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...