.

.

lunedì 25 giugno 2012

Giugno con Leggereditore

Emily ST John Mandel
La musica delle parole

Romanzo d’esordio di Emily Mandel e finalista come libro dell’anno 2009 del ForeWord Magazine, La musica delle parole ha ottenuto un grande successo di pubblico e critica. Una storia che parla d’amore, amnesie, oscuri legami familiari e la ricerca della propria identità.



“Un romanzo dalla straordinaria complessità” 
The New York Times

“Un esordio del quale si continuerà a parlare a lungo” 
Booklist

“È nata una nuova stella, e la sua voce inconfondibile vi incanterà.” 
Library Journal




Titolo: La musica delle parole
Autrice: Emily ST John Mandel
Casa editrice: Leggereditore
Pagine: 320
Prezzo: € 10,00 
Uscita: 28 giugno


Trama: Lilia ha viaggiato tutta la vita, cambiando costantemente identità. È scomparsa talmente tante volte che non sa più come fermarsi. Rapita dal padre a sette anni, che l’ha costretta a viaggiare in lungo e in largo per gli Stati Uniti, Lilia ha imparato a costruirsi un’identità fatta di tanti frammenti diversi che raccoglie con la sua inseparabile macchina fotografica. Adora la solitudine, e chi la conosce bene può immaginarsela mentre cerca di cogliere l'immagine perfetta nel bel mezzo di un temporale. È uno spirito libero, la sua curiosità e la sua immaginazione sono implacabili, così come la sua incapacità di fermarsi, di rimanere...
Ora sta lasciando New York, e con un bacio sulla fronte saluta il suo attuale compagno, ignaro che fra poco di lei rimarranno solo le impronte umide sul parquet.
Ma questa è la vita di Lilia, e poco gli altri possono fare per cambiarla. Si può forse ingabbiare la libertà? Ma cosa succede quando chi fugge vorrebbe fare di tutto per rimanere?
Emily St. John Mandel lancia un incantesimo potente che cattura il lettore in un grintoso, mondo avvolto dal mistero, carico di promesse e presagi, dove piccole rivelazioni cambiano continuamente la nostra comprensione della realtà.

Emily Mandel è nata in Canada e dopo aver studiato danza alla The School of Toronto Dance Theatre si è trasferita a New York dove vive con suo marito. Il suo primo romanzo Last Night in Montreal è stato finalista come libro dell’anno 2009 del ForeWord Magazine e The Singer’s Gun ha vinto un Indie Bookseller's Choice Award. La musica delle parole è il suo terzo romanzo.



Shayla Black
Segreto inconfessabile


Sulla scia del successo di Cinquanta sfumature di grigio di E.L. James,Segreto di Shayla Black inaugura una nuova serie erotica targata Leggereditore. Un successo da più di 100.000 copie e per molte settimane in cima alle classifiche del New York Times, Segreto racconta di un’ossessione nascosta e una fantasia proibita.

“Una storia eccellente e un cast memorabile, per un romanzo che vi sorprenderà fino alla battuta finale.” 
Romantic Times

“Delizioso e accattivante, una lettura fantastica!”
Fresh Fiction



Titolo: Segreto inconfessabile
Autrice: Shayla Black
Casa editrice: Leggereditore
Pagine: 368
Prezzo: € 10,00 
Uscita: 28 giugno


Trama: Due uomini e una donna, una proposta intrigante, impossibile da rifiutare. Tutto inizia per gioco, e Hunter pensa di avere pieno controllo. Kata, però, non è una donna comune. È fragile e dolce, ma anche determinata e indomabile. Una notte non sarà abbastanza, perché Hunter l’ha scelta e nessuno potrà distoglierlo dal desiderio di averla tutta per sé. Ma a cosa sarà disposta a rinunciare Kata? Riuscirà a seguirlo, mettendo in gioco tutta sé stessa, e rivelando la sua vera natura?

Shayla Black ha al suo attivo oltre trenta romanzi, e si è da tempo affermata come una delle regine del romance erotico. Già nota al pubblico italiano, grazie al successo di titoli pubblicati nelle edizioni Harmony, è attesissima dalle lettrici.



Kresley Cole-Gena Showalter
Dark Whisper

 Un duetto indimenticabile e inedito, due stelle del paranormal insieme per questa nuova avventura che porterà per la prima volta l’autrice di best-seller Gena Showalter, grande successo in edicola, finalmente in libreria!




Titolo: Dark Whisper
Autrice: Kresley Cole-Gena Showalter
Casa editrice: Leggereditore
Pagine: 436
Prezzo: € 10,00 
Uscita: 28 giugno


Trama: Il nuovo volume della serie Gli Immortali, presenta due storie di amori contrastati, di attrazioni fatali, di piacere e pericoli estremi. La vita di Murdoch Wroth, vampiro senza scrupoli, è destinata a cambiare per sempre. Il suo cuore ha ripreso a battere, conquistato dalla bellezza di Daniela, un’affascinante Valchiria. Ma la loro unione non sarà priva di ostacoli, perché una terribile maledizione pende sulla donna. Se Wroth osasse anche solo sfiorarla, le infliggerebbe terribili sofferenze. Ad attenderli c’è la giusta ricompensa: un’onda di desiderio travolgente, come il sentimento che li attrae inesorabile.

Kresley Cole vive in Florida, con il marito e i loro cani. Per Leggereditore sono già usciti i primi sei romanzi della serie Gli Immortali, Dark Love, Dark Pleasure, Dark Passion, Dark Night, Dark Desire e Dark Dream, che hanno riscosso uno strepitoso successo.

Gena Showalter è un’autrice best seller nel mondo, già conosciuta in Italia per il grande successo riscosso in edicola con Harmony. Ha scritto oltre 30 romanzi, tutti ai vertici delle più prestigiose classifiche.

Anteprima: Zero history

Zero history è il primo titolo della nuova collana
CHRONO
una collana di narrativa dedicata alla fantascienza e al fantastico in una tradizione che va da La svastica sul sole di Philip K. Dick a Il complotto contro l'America di Philip Roth.


William Gibson
Zero history


Questo romanzo è l'esame attento dei feticci tecno-culturali del ventunesimo secolo. William Gibson, padrino del cyberpunk, racconta della paranoia e del fantastico potere di twitter e traccia un quadro provocatorio del futuro, dai segreti di cool-hunting dell'industria della difesa a prova di recessione, ai marchi indirizzati ai fanatici della tecnologia, alle darknet virali per iPhone e twitter. Un esame che segue una linea apparentemente semplice: il futuro è adesso.


Titolo: William Gibson
Autore: Zero history
Casa editrice: Chrono
Prezzo: € 12,90 
Uscita: 28 giugno

Trama: Hollis Henry è una ex musicista rock, ora giornalista, con molta riluttanza accetta di lavorare per Hubertus Bigend, fondatore di una società che si occupa di prevedere i trend del mercato, per scoprire l’identità del progettista di un marchio segreto di abbigliamento chiamato Hounds Gabriel, che Bigend spera di arruolare per la fabbricazione dei capi di abbigliamento dell’esercito statunitense. Ad assisterla c’è il traduttore ed esperto di crittologia Milgrim, ma ciò che inizia come un progetto innocuo, assume toni ben più sinistri quando i due iniziano a essere seguiti da un concorrente con loschi affari nel commercio degli armamenti.

William Gibson, americano di nascita, vive a Vancouver. Ha debuttato assai presto nel mondo della fantascienza con La notte che bruciammo Chrome. Il suo romanzo Neuromante è considerato il manifesto del movimento cyberpunk. A lui si deve la coniazione del termine "cyberspazio" e il grande merito di aver saputo immaginare Internet e la realtà virtuale prima che esistessero. Zero History è il primo titolo di  Gibson pubblicato dalla Fanucci.

In libreria: timeCRIME giugno

Pierre Borromée
L'erellino di porpora

«Mi hanno chiesto come abbia fatto a descrivere con tale esattezza e realismo l’ambiente giudiziario. Semplice: è un ambiente che conosco dall’interno. Quello che racconto è un mondo con il quale mi confronto e mi scontro ogni giorno.»
Pierre Borromée.


Titolo: L'ermellino di porpora
Autore: Pierre Borromée
Casa editrice: timeCRIME
Pagine: 272
Prezzo: € 10,00 
Uscita: 21 giugno


Trama: L’ermellino di porpora, opera prima, è stato coronato dal Prix du Quai des Orfèvres 2012. L’autore scrive sotto pseudonimo, ed è un avvocato di quarant’anni che vive e lavora nella provincia francese. La scrittura misurata e solida, l’accurato ritratto di una provincia che amplifica e inasprisce inimicizie e frustrazioni, la caustica ricostruzione dei rapporti di potere che oppongono autorità giudiziaria e forze dell’ordine e un intrigo che sfida il lettore ad ogni svolta investigativa candidano l’esordio di Pierre Borromée a divenire un classico del noir francese contemporaneo.


Villecomte, Borgogna. Il cadavere di una giovane donna, Juliette Robin, affonda tra le lenzuola insanguinate del proprio letto: il ventre è stato squarciato, decine di colpi di martello le sono stati inflitti sul viso. I sospetti cadono inizialmente sul marito, Pierre Robin, un avvocato piuttosto rinomato nella regione. C’è un elemento inspiegabile che aggrava la posizione dell’uomo: incredibilmente, dopo cinque anni di matrimonio, la vittima era ancora vergine. Polizia e tribunale sono costretti a collaborare, in un ginepraio di scontri e veleni, per tentare di scoprire il colpevole. Il procuratore incarica dell’inchiesta il commissario Baudry, un poliziotto all’antica, ruvido e scaltro, che inizia a indagare nella vita della coppia. Le piste, nel frattempo, si moltiplicano: sette anni prima è stato compiuto un altro terribile omicidio, il cadavere mutilato di una quindicenne è stato ritrovato nei pressi di un paese vicino. I due crimini portano forse la stessa firma, e l’assassino potrebbe colpire di nuovo…


Pierre Borromée è lo pseudonimo di un avvocato quarantenne che vive e lavora nella provincia francese. L’ermellino di porpora, opera prima, è stato coronato dal prestigioso Prix du Quai des Orfèvres 2012, la cui giuria, presieduta da Christian Flaesch, direttore della polizia giudiziaria della prefettura di Parigi, è composta da poliziotti, magistrati e giornalisti.



Penny Hancock
La casa sul fiume


«La sola cosa che conta, la sola cosa che vale la pena raccontare, è l’interiorità dei personaggi, cosa accade sotto la superficie. Scrivere è un’immersione nel profondo: niente di più e niente di meno.» 
Penny Hancock

Titolo: La casa sul fiume
Autrice: Penny Hancock
Casa editrice: timeCRIME
Pagine: 368
Prezzo: € 10,00 
Uscita: 21 giugno

Trama: Esordio noir teso e denso, forte di una bellissima contestualizzazione in cui l’acqua, il fiume, le correnti sono così presenti da condividere con Sonia a Jez il ruolo di protagonista. La storia, narrata in prima persona da Sonia, la protagonista, fa sì che il lettore viva dall’interno i dissidi, le contraddizioni, i sogni, i ricordi di questa donna che, nella sua follia, è così disperatamente “normale”, così simile alla moltitudine di mogli e madri sospese tra la quotidianità di un’esistenza apparentemente senza scossoni e gli urti di una frustrazione sempre latente che qui, d’un tratto, diventa tanto urgente da cancellare ogni cosa, famiglia, affetti, equilibrio mentale. Di più: il contesto più ampio che ruota intorno alla protagonista è una camera d’echi di tutto quello che sostanzia, da sempre, il dolore “clandestino” delle donne: un dolore fatto di tutto e niente, di vite spese in riti sempre uguali, di incomunicabilità mai risolte affogate in piccole e grandi sbornie solitarie, di figli e mariti e amici sempre presenti e mai realmente conosciuti.

Greenwich, Londra. In un freddo pomeriggio di febbraio Sonia, 43 anni, apre la porta di casa (una vecchia, splendida magione che si affaccia sul Tamigi e che lei ama definire, da sempre, “the River House”) e lasciando entrare Jez, 15 anni, amico del figlio e nipote di una sua cara amica. Il ragazzo viene per un motivo qualsiasi (vorrebbe vedere un raro disco di vinile del marito di Sonia, Greg, che al momento non è in casa), ha intenzione di restare in casa una mezzora o poco più.

Non ne uscirà più.

Con una progressione geometrica, un passo dopo l’altro, senza che ci sia nulla di prestabilito, Sonia inizia a far sì che il momento in cui il ragazzo lascerà the River House venga via via rimandato: inizialmente è una piccola sbornia innocente che si prendono insieme, poi diverrà una pratica quotidiana fatta di sonniferi sciolti nelle bevande, di una lunga reclusione nel garage (evidentemente, semi abbandonato) nel cortile antistante, di legacci che tengono Jez stretto alla spalliera del letto. Il ragazzo non sa cosa pensare: Sonia nutre per lui un’attrazione fisica che è ha una forte componente materna; sostiene di volerlo proteggere, lo coccola, lo nutre con delizie sempre nuove, continua ad affermare che presto lo lascerà andare, che il tutto è una specie di gioco a termine. Il ragazzo non ha tuttavia alcuna voglia di partecipare: ma non ha scelta, Sonia ha fatto sparire il suo cellulare, lui non ha modo di contattare nessuno, quando il marito e il figlio della donna sono in casa si ritrova recluso nel freddo e nel buio del garage. Si ammala, rischia di morire; poi, grazie alle amorevoli (ma ossessive, asfissianti) cure della protagonista, il suo stato di salute migliorerà.

Nel frattempo, le indagini sulla scomparsa del ragazza si serrano in cerchio intorno alla River House: ma sarà Helen, la zia di Jez, la sola a pagare per una verità che la donna non ha ancora messo a fuoco. Un giorno va a trovare Sonia e trova una t-shirt del ragazzo, realizza cosa sta accadendo, e paga con la vita. Sonia uccide Helen, e ne fa scomparire il corpo tra le gelide correnti del fiume (un fiume che conosce bene, che è stato il leitmotiv della sua infanzia lì, in quella casa che si affaccia sull’argine); ma le indagini continuano, il cerchio si fa ancora più serrato.

Il finale è sorprendente: tutto lascerebbe pensare che il ragazzo morirà o verrà liberato in tempo, tertium non datur: e invece Sonia lo lascerà andare (dopo averne preso un calco in gesso, così da serbarne, tangibilmente, la memoria), e si consegnerà poi al suo destino, le accuse, l’arresto, la detenzione in un istituto psichiatrico.

Penny Hancock, logopedista in una scuola elementare di Londra, vive a Cambridge con il marito e i tre figli. La casa sul fiume, suo romanzo d’esordio, verrà tradotto in dieci paesi; i diritti cinematografici e televisivi sono stati acquisiti dalla Festival Films.


Dave Zeltserman
La trilogia nera


Una trilogia di hardboiled brutali e irriverenti per tre scalcagnati, indimenticabili antieroi: Zeltserman si è guadagnato, di diritto, un posto d’onore nel sanguinoso Pantheon del crime.

«Ho deciso di raccontare le imprese dei miei “bastardi usciti di prigione” in prima persona perché sono tutti e tre totalmente inaffidabili. Se non li avessi fatti parlare con la propria voce ci avrebbero raccontato solo un mucchio di balle.» 
Dave Zeltserman


Titolo: La trilogia nera
Autore: Dave Zeltserman
Casa editrice: timeCRIME
Pagine: 832
Prezzo: € 12,00 
Uscita: 21 giugno


Trama: Contea di Bradley, Vermont. L’ex poliziotto Joe Denton ha appena finito di scontare sette anni per il tentato omicidio del procuratore distrettuale. Si illude di aver chiuso con il passato, con la violenza, la droga e le scommesse: ma un crimine di quel genere è impossibile da dimenticare. Kyle Nevin è invece un “bravo ragazzo”, gestisce gli affari nei quartieri a sud di Boston. Ammazza solo se costretto, non pesta i piedi a nessuno: eppure Red Mahoney, il suo boss, lo vende all’FBI. Quando Nevin esce di galera ha quindi una sola cosa in mente: fare a pezzi Red. Per racimolare qualche dollaro organizza un rapimento, ma niente va come dovrebbe…
Nè la fortuna sorride a Leonard March, sgherro “storico” del mafioso Sal Lombard. Quando dopo quattordici anni le porte del carcere gli si aprono davanti, per mettere insieme due pasti caldi al giorno si ritrova a pulire gabinetti. Non sarebbe poi così male, per uno che ha sessantadue anni e ventotto omicidi sulla coscienza: ma si ci si può reinventare una vita “normale” quando là fuori tutti vogliono la tua testa?


Dave Zeltserman è nato a Boston nel 1959. Laureato in matematica, ha lavorato per venticinque anni nello sviluppo di software per grandi aziende di comunicazione. Nel 2004, in seguito alla pubblicazione del suo primo romanzo, Fast Lane, ha deciso di dedicarsi alla crime fiction e alla pratica del kung fu. Per Fanucci Editore ha pubblicato Piccoli crimini (2010), con cui si apre la pluripremiata trilogia del “bastardo uscito di prigione” di cui La vera storia di Kyle Nevin costituisce il secondo volume e Killer il terzo.

Anteprima: Il libro di Jade

Lena Valenti
Il libro di Jade

“Lena Valenti ha creato un mondo di vampiri diverso da quello a cui siamo abituati: i suoi personaggi hanno una personalità così potente e così reale che viviamo le loro avventure come se fossero le nostre.”
Estantería Azul

“Tensione e adrenalina per una serie che lascia senza fiato.” 
Revista Cuore

“Un fenomeno senza precedenti.” 
Qué leer




Titolo: Il libro di Jade
Autrice: Lena Valenti
Casa editrice: Fanucci
Pagine: 592
Prezzo: € 11,90 
Uscita: 28 giugno

Trama: Caleb è un uomo tormentato. Un Vanir, un essere immortale creato dagli dèi per proteggere gli umani da qualsiasi minaccia e dagli esseri accecati di sangue e potere. Ora è a Barcellona, con lo scopo di smascherare l’organizzazione che da anni perseguita e uccide quelli della sua stirpe. Ma è anche in cerca di vendetta, e il suo obiettivo principale è rapire Aileen, la figlia dello scienziato che sta usando i corpi della sua gente per esperimenti dolorosi e mortali. E lei dovrà dargli le risposte che cerca se vorrà sopravvivere. Ma Caleb non ha fatto i conti con il destino. Non può immaginare che la ragazza diventerà la sua più grande fonte di sensuale perdizione... Aileen ha una vita normale, senza grandi scosse; ma quando viene rapita dall’affascinante e terribile Caleb, viene trascinata in un mondo del quale non sospetta l’esistenza: un mondo fatto di magia e rituali sacri, di legami scritti nel destino e di una sensualità che va oltre ogni umana immaginazione. Lasciarsi andare non è mai stato così facile...

Lena Valenti è un autentico fenomeno in Spagna. Ha iniziato come libraia di una delle principali catene spagnole, per poi diventare la principale autrice di praranormal romance del suo Paese. La saga dei Vanir, di cui Il libro di Jade è il primo romanzo, ha venduto oltre 300.000 copie, scalando le classifiche nazionali.

Uscite Giugno-Luglio Giunti...

J.R.Rain
Vampire Moon



Titolo: Vampire Moon
Autore: J.R.Rain
Casa editrice: Giunti
Pagine: 272
Prezzo: € 9,90 
Uscita: 27 giugno



Trama: C’è sempre troppa luce per Samantha Moon, mamma-detective con gli occhiali scuri. Da quando è stata morsa da un vampiro e trasformata in una creatura della notte, ha dovuto dire addio al suo matrimonio, alla deliziosa villetta con giardino, e soprattutto ai suoi magnifici bambini. Ora vive in una desolata stanza d’albergo con i vetri rigorosamente oscurati, e due obiettivi da raggiungere, costi quel che costi: spedire in galera (o all’altro mondo, dipende) i farabutti che si aggirano per la città, e sfruttare il suo sesto senso sempre più affinato per mettere con le spalle al muro quel vigliacco del suo ex marito e riprendersi i figli. Ma la posta in gioco si fa sempre più alta, il lavoro minaccia la sua vita privata e Sam rischia di mandare all’aria anche la tenera (si fa per dire) storia d’amore con Kingsley, il suo misterioso – e spaventoso! – cavaliere. E inoltre, chi si nasconde dietro Zanna, il fedele amico con cui chatta tutte le notti e che conosce i suoi segreti più inconfessabili? E perché all’improvviso Zanna non si accontenta più di scriverle, ma insiste per incontrarla di persona?
Tenace fino allo stremo, romantica malgrado le apparenze, comica senza volerlo, Samantha Moon è la mamma vampira più irresistibile che si sia mai incontrata nelle pagine di un libro. 


J.R. Rain: ex investigatore privato, è ora scrittore a tempo pieno. Oltre ad aver pubblicato romanzi mystery e racconti, è autore di sceneggiature per Hollywood. 
La serie A.A.A. Vampiri offresi, di cui Moon Dance, il primo capitolo, è già uscito per Giunti, ha venduto solo sul web più di due milioni di copie.

L.A.Weatherly
Angeli tentatori

Il primo capitolo della "Angel Trilogy" è ora in libreria a soli 9,90 euro!!!

«Drammatico e pieno di suspense.» 
The Daily Mail


«Un’epica battaglia contro gli angeli malvagi, un romanticismo travolgente. I lettori si appassioneranno.» 
Kirkus Reviews




Titolo: Angeli tentatori
Autrice: L.A.Weatherly
Casa editrice: Giunti Y
Pagine: 768
Prezzo: € 16,50 
Uscita: 11 luglio


Trama: La Chiesa degli Angeli sta diventando sempre più potente e solo Willow, la bella e coraggiosa mezzo angelo, e Alex, il suo premuroso fidanzato nonché spietato Angel Killer, hanno la pos­sibilità di combatterla. È tempo di reclutare altri AK e sconfiggere per sempre il male. In Messico, i due ragazzi incontrano i guerrieri da addestrare, e fra questi c’è Kara, una bellezza esotica riemersa dal passato di Alex. I nuovi arruolati però mostrano una certa diffidenza nei confronti della natura ambigua di Willow, che si troverà a combattere non solo contro gli angeli malvagi, ma anche contro nemici molto più terreni come la gelosia e la mancanza di fiducia da parte della squadra. Infine, a mettere a dura prova Willow arriverà Seb, un misterioso ragazzo sexy e bellissimo, che essendo un ibrido come lei, riesce a comprenderla meglio di chiunque altro. Una tentazione irresistibile anche per una ragazza così «angelica».
Il secondo appassionante capitolo della Angel Trilogy è un’intensa e avventurosa storia d’amore, lealtà e conflitti.
Dal libro...Non che fossi proprio preoccupata – ogni volta che Alex mi toccava sentivo quanto era profondo il suo amore per me – ma non riuscivo a stare tranquilla. Kara era così bella, così sensuale, così... totalmente umana.
L.A. Weatherly è nata nel 1967 a Little Rock, in Arkansas. Autrice di moltissimi romanzi YA, vive ora in Inghilterra col marito, coltivando non solo la grande passione per la scrittura, ma anche quella per le rane e i gatti. Una curiosità: L.A. Weatherly in realtà è uno pseudonimo per Lee Weatherly, che a volte si firma anche Titania Woods.



Kiersten White
Caccia alle fate


Il primo capitolo della trilogia di "Paranormalmente" è ora in libreria a soli 9,90 euro!!!



«Una perla per gli appassionati delle storie romantiche arricchite di avventure sovrannaturali.»
 Kirkus Reviews

«La serie più originale sugli esseri sovrannaturali.» 
Newsday



Titolo: Caccia alle fate
Autrice: Kiersten White
Casa editrice: Giunti Y
Pagine: 432
Prezzo: € 12,00 
Uscita: 25 luglio

Trama: È difficile avere una vita normale quando si ha il dono di riconoscere gli esseri sovrannaturali al primo sguardo. Ma Evie, dopo tante bizzarre avventure, vuole provare a vivere davvero come ogni ragazza della sua età. Questa nuova esperienza però si rivela da subito noiosissima e così, quando l’Agenzia Internazionale per il Contenimento del Paranormale le offre di tornare a lavorare, Evie coglie l’occasione al volo. Ma dopo una serie di missioni disastrose, non è più sicura di aver fatto la scelta giusta. A sciogliere ogni dubbio e a scombussolare il suo cuore tormentato arriva Reth, che riappare dal nulla in tutta la sua sfavillante bellezza fatata. Il suo ex, perfido e insidioso, è tornato per portarle devastanti rivelazioni sul suo passato e l’inquietante notizia di un’imminente battaglia fra le corti delle fate. Una guerra che può far precipitare nel caos l’intero mondo del sovrannaturale, e in cui Evie sembra avere un ruolo fondamentale: lei è davvero troppo speciale per essere normale.
La divertentissima trilogia iniziata con Paranormalmente continua con questo romanzo brillante, originale, romantico e pieno di colpi di scena. Impossibile non innamorarsene.

Dal libro...
Reth. Era lì in piedi, davanti ai miei occhi.
Non riuscivo a capire se la strana sensazione che mi scuoteva fosse paura o emozione. Come avevo fatto a scordare che creatura meravigliosa fosse? A vederlo lì, immerso nella luce soffusa del fuoco che gli si agitava dentro e illuminava le tenebre gelide, tutti i sentimenti che avevo provato per lui tornarono a travolgermi.
Ma riaffiorarono anche il terrore e la sofferenza, che mi trattennero dal saltargli addosso.

Kiersten White è nata in Utah, ma vive a San Diego con il marito e i figli. Affascinata dal mondo dei teenager, autoironica sulla sua bassa statura, ed estremamente spiritosa, l’autrice ha regalato ai lettori questa esilarante trilogia comico-paranormale.
Caccia alle fate è l’attesissimo seguito di Paranormalmente (Giunti, 2011), mentre la pubblicazione del terzo e ultimo episodio della serie è prevista per il 2013.

venerdì 22 giugno 2012

Recensione: Prima del futuro



Recensione:
Avete mai sognato di poter conoscere il vostro futuro? Penso sia uno di quei desideri più diffusi poter sapere il nostro lavoro, come vanno le cose in campo sentimentale o quali saranno gli amici che ci resteranno a fianco per sempre e quali no. 

Se c'è una cosa che non si può negare a questo libro è l'originalità del tema trattato. Si è parlato del futuro in ogni salsa, viaggi nel tempo attraverso macchine o addirittura malattie genetiche ma poter cambiare gli eventi della propria vita scoprendo le conseguenze grazie ad uno strumento come Facebook è il massimo soprattutto tenendo conto che il tutto si svolge nel 1996 ben 8 anni prima dell'invenzione del più famoso e utilizzato social network.

La scrittura a quattro mani si percepisce e non poco ma è molto piacevole conoscere i due protagonisti Josh e Emma attraverso i loro pensieri e i loro sentimenti. Ad Emma a volte avrei volentieri dato una bella scrollata per svegliarla un pò ma Josh è assolutamente adorabile!

Prima del futuro è un libro che si lascia leggere in un pomeriggio, ti permette ti passare un paio di ore piacevoli e al contempo di pensare: cosa farei io se fossi al posto dei protagonisti? Nonostante sia fondamentalmente indirizzato ad un pubblico più giovane e adolescente mi sento di sconsigliarlo a qualsiasi fascia di età.

lunedì 11 giugno 2012

Anteprima: Ancora un respiro

Domani in libreria uscirà il capitolo successivo a La collezionista di voci:

Kimberly Dering
Ancora un respiro

Titolo: Ancora un respiro
Autrice: Kimberly Dering
Casa editrice: Mondadori
Pagine: 324
Prezzo: € 17,00 
Uscita:  12 giugno

Trama: Violet continua a sentirsi chiamare dalle creature che si sono viste strappare la vita. Se va bene, sono animali braccati nel bosco. Ma a volte è un bambino. E lei fa sempre più fatica a gestire questo “dono” mantenendo una normale facciata da liceale. Ora le basta avvicinarsi a un container, nel porto di Seattle, per avvertire le note di un’arpa che non c’è, e tra le foglie sente picchiettare delicate gocce sovrannaturali. Poi iniziano ad arrivarle dei biglietti sinistri. E macabri regali. Ma chi può sapere di lei? E perché due insoliti agenti dell’FBI la tempestano di telefonate? Quando in passato ha coinvolto l’amato Jay nelle sue ricerche segrete, lui si è ritrovato un proiettile a un soffio dal cuore. Adesso Violet è costretta a nascondergli il vortice di percezioni extrasensoriali che la trascina a sé, sempre più ossessivo. E gli nasconde anche il fatto che, mentre lei viene aggredita dai potenti echi della morte in una baita isolata, qualcuno ha tutto l’interesse a far tacere per sempre la sua voce.

Kimberly Derting vive nella regione del Pacific Northwest, luogo ideale per scrivere storie da brivido e dark, con i suoi paesaggi cupi e selvaggi. Ha un marito e tre figli chiacchieroni, che sono una continua fonte d’ispirazione per la scrittura.

Anteprima: Chi è Mara Dyer + Contest

Michelle Hodkin
Chi è Mara Dyer

Mara Dyer non è il mio vero nome. È stato il mio avvocato a consigliarmi di scegliere uno pseudonimo. Lo so, è strano avere un nome falso, ma credetemi, in questo momento è la cosa più normale della mia vita. Anche raccontare questa storia potrebbe essere una mossa un po’ azzardata. Ma se non fosse per la mia lingua lunga, nessuno saprebbe che il colpevole di tutti gli omicidi è una persona di diciassette anni, grande fan dei Death Cab for Cutie. E nessuno saprebbe che, da qualche parte là fuori, la stessa persona ha la media dell’otto a scuola e all’attivo quasi lo stesso numero di vittime. Invece è importante che voi lo sappiate, se non volete essere i prossimi.



Titolo: Chi è Mara Dyer
Autrice: Michelle Hodkin
Casa editrice: Mondadori
Pagine: 280
Prezzo: € 16,00 
Uscita:  19 giugno

Volete provare a vincerne una copia? Partecipate al contest su I mondi Chrysalide avete tempo fino al 14 giugno!

Trama: Mara Dyer si sveglia dal coma in ospedale senza ricordare come ci sia finita. È sopravvissuta a un incidente in cui il suo ragazzo e dei suoi amici hanno perso la vita. Ma cosa ci facevano lì? Mara è confusa, si sente persa. Inizia ad avere paura anche di se stessa. Un'illusione di serenità potrebbe essere l'incontro con il dolce e protettivo Noah, eppure i fantasmi non spariscono, le allucinazioni si fanno più insistenti e la morte continua a circondarla... e se fosse lei stessa la causa di tutto? Se fosse lei ad avere il potere segreto di uccidere con il pensiero? Anche Noah ha un segreto, che potrebbe essere la loro salvezza. O la condanna definitiva del loro amore.

Michelle Hodkin è cresciuta nel sud della Florida, è andata al college a New York e ha studiato legge nel Michigan. Quando non scrive la si può trovare intenta a districare strani oggetti dalle fauci dei suoi tre animali domestici. Questo è il suo primo romanzo.

Recensione La ragazza di fuoco



Recensione:

E' ufficiale: la Collins l'adoro! Letteralmente l'adoro! Scrivere un seguito degno del primo capitolo avrebbe potuto rappresentare un grande ostacolo ma lei ha saputo abilmente superarlo senza raggirarlo. Con la ragazza di fuoco penso che tutti coloro che l'accusino di plagio possono pure placare la loro ira perchè questa donna di talento ne ha da vendere. Oltre ad una fervida immaginazione è completa di una scrittura ipnotica che non permette di staccare neppure per un attimo lo sguardo dalle pagine.

In questo secondo libro la critica alla politica, alla società e al mondo in  generale si fa più acuta e accentuata. La trama diviene persino più matura e Katniss deve affrontare prove forse più difficili degli stessi giochi, deve convincere il temibile presidente Snow che il suo amore per Peeta non è solo una farsa ma qualcosa di reale, concreto e puro. 


L'impresa però si rivelerà più difficile del previsto, il suo gesto con le bacche della morte non è passato inosservato, molti dei distretti l'hanno percepito per quello che era: una sfida a Capitol City. Per placare l'inizio di una ribellione sarà proprio l'astuzia di Snow a catapultare la nostra eroina e Peeta nella nuova edizione degli Hunger Games che, essendo i settantacinquesimi, verranno chiamati Giochi della memoria. 


Troveremo nuovi personaggi , bisognerà capire di chi ci si può fidare e di chi no, ad alcuni ci si affeziona sin da subito ad altri non così tanto. La nuova arena in cui si svolgeranno i giochi è decisamente un colpo di genio ma non voglio rovinarvi la sorpresa. 


Anche questo secondo capitolo merita di essere letto e apprezzato in tutta la sua interezza. Una Katniss più matura e riflessiva ci viene presentata e forse inizierà a capire chi scegliere tra il prestante Gale e il dolce panettiere!

mercoledì 6 giugno 2012

Concorso "Amore e musica"

Buonasera ragazzi che ne pensate di un concorso a cui partecipare? Fate uscire la vena da scrittori che è in voi e sbizzarritevi con un testo che abbia come tema amore e musica! A fianco trovate il banner collegato direttamente all'iniziativa...ora vi lascio al bando e mi raccomando siate numerosi!



I Edizione 2012

CONCORSO LETTERARIO “AMORE E MUSICA”


Fra l’amore e la musica c’è questa differenza: l’amore non può dare l’idea della musica, la musica può dare l’idea dell’amore.
(Hector Berlioz)

La casa editrice Florestano (www.florestanoedizioni.it), in collaborazione con il blog letterario “Diario di una scrittrice” (www.rossellamartielli.com), bandisce la prima edizione del concorso letterario per racconti “Amore e Musica”.

Lo spirito del concorso è mostrare, attraverso un racconto, come Amore e Musica siano fonte d’ispirazione reciproca e come si fondano diventando un tutt’uno capace di emozionare e commuovere anche dopo decenni dal primo ascolto… o dal primo amore.
Dalle colonne sonore dei film che hanno fatto la storia del cinema alle canzoni della tradizione nazional-popolare, dalle sinfonie classiche sino alle composizioni contemporanee, la Grande Musica permea di sé sia la storia dell’umanità che le infinite storie della gente comune che ama, spera, si emoziona e sogna.  
Chi di noi non ha mai associato i periodi più belli della sua vita, le emozioni indimenticabili, a un particolare tema musicale?
Immagini, ricordi, parole e sentimenti rivivono attraverso le note di musiche che rimandano al tempo lontano in cui le abbiamo sentite per la prima volta, facendo vivere il passato nel presente.
Ogni amore ha una sua colonna sonora, proprio come ogni musica è ispirata da un sentimento: in questo vorticoso e infinito scambio, agli autori spetta il difficile compito di tradurre in parole il legame antico che unisce l’uomo e la Musica.


REGOLAMENTO

Oltre a essere apertamente ispirati al legame tra amore e musica, gli elaborati dovranno rispettare i seguenti requisiti:

·      Le opere proposte devono essere rigorosamente inedite, scritte in lingua italiana e mai premiate in altri concorsi letterari.
Ciascun autore potrà partecipare al concorso con uno o più racconti.
·      Ogni racconto dovrà avere una lunghezza minima di 10.000 battute e una massima di 30.000 battute.
·      Gli elaborati dovranno essere inviati entro il 30/09/2012, sia per posta elettronica, all’indirizzo info@florestanoedizioni.it – oggetto dell’e-mail “Amore e Musica” –, sia mediante posta ordinaria, all’indirizzo della casa editrice:

FLORESTANO EDIZIONI
Via Scipione l’Africano, 207
70124 Bari (Italy)


Il plico cartaceo dovrà contenere cinque copie del racconto: quattro anonime più una completa dei dati anagrafici dell’autore.
Farà fede la data di spedizione.
·      Con l’invio del manoscritto, ogni autore autorizza preventivamente la pubblicazione del proprio racconto nel volume e la cessione dei diritti dello stesso.

A insindacabile giudizio di una giuria di esperti, che sarà resa nota prima della premiazione, i racconti più belli saranno pubblicati in un’antologia edita dalla casa editrice Florestano, che farà parte della collana di narrativa “Echi di Musica”.
La pubblicazione è gratuita e per gli autori non v’è alcun obbligo d’acquisto copie.
Non è prevista alcuna tassa d’iscrizione.

Nel caso gli scritti pervenuti non soddisfino i requisiti richiesti o siano ritenuti non idonei alla pubblicazione, l’editore si riserva il diritto di non procedere con la stessa o di prorogare i termini del concorso.


Per informazioni:
rossella_martielli@libero.it
info@florestanoedizioni.it

martedì 5 giugno 2012

Oggi in libreria: Per l'@more basta un click

Rainbow Rowell
Per l'@more basta un click


Titolo: Per l'amore basta un click
Autrice: Rainbow Rowell
Casa editrice: Piemme
Pagine: 364
Prezzo: € 16,50 
Uscita:  5 giugno

Trama: Ci sono confidenze che non possono proprio aspettare la pausa caffè. Lo sanno bene Beth e Jeniffer, colleghe e amiche alla redazione del «Courier». Meno male che c’è la posta elettronica dell’ufficio per discutere ampiamente di fidanzati artisti che si fanno mantenere, allarmi gravidanza, imbarazzanti abiti da damigella per matrimoni in cui non sei mai tu la sposa.Peccato, però, che la direzione del quotidiano abbia deciso di installare un sistema che monitora i computer dei dipendenti per evitare che si facciano i fatti propri nelle ore di lavoro. Ogni volta che un messaggio presenta una parola sospetta, finisce dritto dritto nella casella di posta di un temutissimo, quanto sconosciuto, controllore.La spia che si muove nell’ombra si chiama Lincoln: nerd dall’animo romantico, plurilaureato dal cuore infranto, non s’immaginava certo di dover ficcare il naso nelle e-mail dei colleghi quando ha risposto a un annuncio per un impiego da “addetto alla sicurezza informatica”. Ma se vuole andare via di casa (quando hai ventotto anni e sei americano, vivere ancora con tua madre è praticamente un reato), qualcosa deve pur guadagnare.Per fortuna, la corrispondenza tra Beth e Jennifer, che infrange regolarmente le direttive del giornale, gli tiene compagnia nei monotoni turni di notte. E lui, venendo meno ai suoi obblighi, nel loro caso non manda mai note di rimprovero. Perché le due ragazze sono inoffensive e simpatiche, le loro storie lo divertono e lo appassionano. E perché ben presto si accorge di essere innamorato di Beth, senza averla mai vista. Ormai troppo preso per tirarsi indietro, non gli resterà che vincere la timidezza e uscire allo scoperto: ma come si fa a dichiarare un amore virtuale?Equivoci, batticuore e colpi di fulmine elettronici. Perché a volte, all’amore, non servono sguardi: basta un clic.


Il booktrailer...


Rainbow Rowell: Si chiama Rainbow perché i genitori erano hippie e si è laureata in giornalismo perché, «quando le uniche due cose che ti riescono bene sono leggere e scrivere, se vuoi anche un’assicurazione sanitaria non ti resta che studiare da giornalista». Di lontane origini siciliane, vive in Nebraska con il marito e i due figli e tiene una rubrica di costume e cultura pop sull’«Omaha World-Herald».Per l’@more basta un clic è stato selezionato tra i migliori romanzi d’esordio del 2011 da «Entertainment Weekly», «Kirkus Reviews» e dalle librerie Barnes & Noble.


Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...